Tu sei qui

Le lacune nelle competenze dei 15enni non diminuiscono

Versione stampabileVersione PDF
Sezione Albo sindacale
  • SNALS

 

 
 
NOTIZIE, COMMENTI E INDISCREZIONI SUL MONDO DELLA SCUOLA
La newsletter settimanale di Tuttoscuola, la testata per insegnanti, genitori e studenti
 

 

Ente accreditato MIUR per la formazione

 

 
Lunedì, 21 ottobre 2019
TuttoscuolaNEWS n.923
TuttoscuolaFOCUS n.765


SOMMARIO
1. 130 mila 15enni non competenti: quasi 50 mila in più rispetto all’obiettivo europeo
2. Il gap linguistico (e non solo quello) dei 15enni italiani nasce alla scuola primaria
3. Il Mezzogiorno condiziona le risultanze linguistiche dei nostri 15enni
4. Analisi UE sui docenti italiani/1: carriera e stipendi inadeguati
5. Analisi UE sui docenti italiani/2: le discipline d’insegnamento in crisi

6. Istruzione, innovazione, formazione: tre leve per il futuro. Un convegno di ExpoTraining
7. La scuola dei Centennials vista da Valentina Aprea
8. Bergamo: stati generali della scuola digitale 2019

9. L’educazione civica? Un aiuto anche contro gli atti di follia
10. Il meglio della settimana
11. TuttoscuolaMEMORANDUM
12. TuttoscuolaNORMATIVA

 

 
 
 
 
 
1.130 mila 15enni non competenti: quasi 50 mila in più rispetto all’obiettivo europeo
 
I quindicenni italiani di dieci anni fa erano in media scarsamente competenti in lingua, matematica e scienze; i nuovi quindicenni dell’anno scorso confermano questo preoccupante gap di competenze, ben lontani dagli obiettivi di miglioramento fissati a livello europeo. Tra i primi e i secondi è trascorso quasi un decennio, l’equivalente di un breve salto generazionale, ma, nonostante ciò, tutto è rimasto, purtroppo, sostanzialmente confermato. E’ quanto emerge dai dati dell’Education and Training Monitor 2019, un documento della Commissione europea, elaborati da Tuttoscuola.
Nel 2009 i quindicenni italiani (secondo i dati Istat erano 566.856, un numero depurato a 560 mila per situazioni di descolarizzati) con competenze scarse o insufficienti (…)
 
 
 
UNA OCCASIONE UNICA PER TUTTI I DOCENTI

Registratevi gratuitamente per partecipare al Salone Orientamenti di Genova dal 12 al 14 novembre. Troverete tutto il sistema scolastico e formativo della Liguria con importanti incontri dedicati a PON e Fondi Strutturali europei, il Piano Triennale delle Arti e il Forum Internazionale dell’Orientamento.


Info su http://www.orientamenti.regione.liguria.it/iscrizioni/iscriviti-al-salone/

 
 
 
 
 
 
 
2. Il gap linguistico (e non solo quello) dei 15enni italiani nasce alla scuola primaria
Nei mesi scorsi la presidente dell’Invalsi, Anna Maria Ajello, nel commentare gli scarsi risultati delle competenze linguistiche degli studenti dell’ultimo anno delle superiori, prossimi all’esame di maturità, ha indicato senza mezzi termini la scuola primaria come origine principale di quei guai. "Il problema dell’italiano è rilevato anche nelle fasi iniziali della scuola – aveva dichiarato in una intervista al Messaggero - Parte con le elementari dove può sembrare che ci siano meno danni ma le differenze emergono già tra la seconda e la quarta elementare. Poi, ovviamente, quando arrivano alla fine delle superiori i danni fanno più impressione. Ma sappiamo che le basi del problema nascono da lontano. Non è certo colpa della scuola superiore se i ragazzi finiscono gli studi con competenze non adeguate. È un problema che cresce con il passare degli anni" (...)
 
 
 
 
Concorso DSGA, verso la prova scritta: scopri il nostro nuovo servizio di accompagnamento!

Per i 6012 ammessi alle prove scritte del concorso DSGA, previste a ottobre, il tempo per prepararsi stringe e bisogna sfruttarlo al meglio…Tuttoscuola non ti abbandona nemmeno in questo momento! Approfitta del nostro collaudato percorso di accompagnamento, snello ed efficace, per arrivare preparato alle prove scritte!

Tuttoscuola ha progettato un percorso su misura per te, "Concorso DSGA, verso la prova scritta": un percorso di formazione dal taglio pratico composto da 10 webinar in diretta che sarà possibile vedere anche in registrata e che toccano tutte le tematiche del bando di concorso DSGA.

Lo sappiamo: le prove scritte del concorso DSGA saranno ben due, una a breve tempo di distanza dall’altra. Nella prima avrete 180 minuti per rispondere a 6 quesiti, mentre nella seconda avrete a che fare con la compilazione di un atto. Proprio per questo motivo ogni webinar si compone di due momenti: nel primo i nostri esperti affronteranno 3 domande, nel secondo compileranno un atto spiegando, passo dopo passo, come fare.


 

 
 
 
 
 
 
3. Il Mezzogiorno condiziona le risultanze linguistiche dei nostri 15enni
I dati 2018 di "Education and Traning – Monitor 2019" sulle competenze linguistiche dei nostri quindicenni li collocano al 16° posto tra i 28 Paesi dell’Unione, con una percentuale stabilizzata del 21% di ragazzi con scarsa o insufficiente competenza, ben lontani dall’obiettivo finale del 15% previsto per il 2020.
Se è vero, come evidenziano i dati Invalsi circa i non esaltanti livelli di competenza linguistica conseguiti nella scuola primaria, che la scuola secondaria di I grado può essere condizionata dalle situazioni critiche ereditate dal settore inferiore, è pur vero che essa non sembra sia stata in grado di (...)
 
 
 
 
Concorso DSGA: perfeziona la tua preparazione con i webinar singoli

Manca sempre meno alle prove scritte del concorso DSGA che si terranno i prossimi 5 e 6 novembre ed è il momento di concentrarsi su eventuali lacune. Per perfezionare la tua preparazione in maniera mirata, Tuttoscuola rende disponibili singolarmente:

– le registrazioni dei migliori webinar dei percorsi di Tuttoscuola di accompagnamento al concorso DS, che risultano utili anche agli aspiranti DSGA ;
– le registrazioni svolte fino ad oggi del percorso "Concorso DSGA, verso la prova scritta".

Potrai scegliere quelli di tuo maggiore interesse!

 
 
 
4. Analisi UE sui docenti italiani/1: carriera e stipendi inadeguati  
 
Oltre ai dati sugli obiettivi attesi per il 2020, "Education and Training – Monitor 2019" ha svolto anche alcune sintetiche analisi sui principali indicatori del sistema d’istruzione.
Nel capitolo dedicato al personale scolastico, dopo avere constatato che i nostri insegnanti – come si sa - sono mediamente i più anziani d’Europa e detengono anche il primato del più alto tasso di femminilizzazione, vengono analizzate e commentate le principali situazioni riguardanti i nostri docenti, tra cui la carriera, la retribuzione, la mobilità. "Le limitate prospettive di carriera, unite a stipendi relativamente bassi rispetto a quelli di altre professioni altamente qualificate, rendono difficile attrarre i laureati più qualificati. Il sistema delle carriere dei docenti offre un unico percorso di carriera con incrementi salariali fissi basati esclusivamente sull'anzianità.
In assenza di incentivi legati ai risultati, la mobilità scolastica rimane l'unica possibilità di migliorare le condizioni di lavoro.  Di conseguenza, le scuole delle zone svantaggiate tendono a (...)
 
 
 
ZOOM TI PORTA NEL CUORE DELLA NATURA

Scopri oltre 300 animali, tra cui lemuri, giraffe, ippopotami, gibboni e tigri e tante attività dedicate alle scuole per un’esperienza divertente ed istruttiva:

http://www.zoomtorino.it/scuole
 
 
 
 
 
5. Analisi UE sui docenti italiani/2: le discipline d’insegnamento in crisi
 
Nel capitolo dedicato al personale scolastico "Education and Traning – Monitor 2019" mette il dito nella piaga di talune discipline d’insegnamento prive dei docenti che servono. "Vi sono carenze di insegnanti in alcune materie e regioni e un'offerta eccessiva in altre.
Le carenze di insegnanti sono più critiche in discipline come le scienze e la matematica, le lingue straniere e il sostegno all'apprendimento come pure nel nord del paese".
Monitor 2019 si ferma all’analisi di questa nota situazione senza fornire indicazioni per prospettive di soluzione. Allo stesso modo prende atto dello squilibrio territoriale di docenti rispetto alla (...)
 
 
 
 
ITALIA D’INVERNO

Un’opportunità per le scuole di accedere a Italia in Miniatura anche nei mesi invernali ad un prezzo speciale. In esclusiva per le classi un percorso didattico a scelta tra 4 disponibili e la visita al Luna Park della Scienza.

Maggiori informazioni su "Progetto speciale Italia d’inverno"
 
 
 
 
6. Istruzione, innovazione, formazione: tre leve per il futuro. Un convegno di ExpoTraining
 
Expo Training è ormai da anni (questa è la nona edizione) un evento che ha l’obiettivo di mettere in contatto i professionisti della formazione con i loro mercati chiave: "un’opportunità per conoscere potenziali clienti, rafforzare rapporti commerciali, promuovere la propria azienda e presentarsi ai responsabili aziendali e agli enti pubblici in costante ricerca di formazione per il personale".
Quest’anno l’evento ha luogo, nel consueto contesto di Fiera Milano City (Porta Gattamelata 16), nei giorni 23 e 24 ottobre, e presenta un fitto programma di attività, tra le quali la visita agli stand e alle Scuole Innovative della ‘Piazza del Futuro’ e la sfilata "La Moda Plastic Free" a cura di Accademia PbS e Academia BSI, in programma per il 24 a partire dalle ore 10,00 (...)
 
 
 
 
 
La scuola che sogniamo realizziamola insieme, partecipa anche tu!

Per realizzare, insieme e dal basso, una scuola migliore, Tuttoscuola promuove un ambizioso progetto culturale, "La scuola che sogniamo".

Otto modelli didattici innovativi, noi li presenteremo, voi li discuterete!


Daremo voce e faremo conoscere le tante realtà già esistenti, sparse sul territorio nazionale, che silenziosamente – e spesso anche poco o per nulla incoraggiate dal sistema – stanno concretamente già realizzando la SCUOLA CHE SOGNIAMO

Faremo parlare i protagonisti della scuola "dal vivo" e intervisteremo gli esperti che hanno studiato i pro e i contro delle varie innovazioni. Siamo convinti che condividendo le migliori esperienze si possa contribuire a realizzare un vero cambiamento della scuola italiana "bottom- up", partendo da chi la scuola la vive e mandando un messaggio di impegno costruttivo alle istituzioni.

Molte scuole in Italia stanno infatti già realizzando, magari parzialmente, quelli che per altre sono ancora sogni e molte ci chiedono di aiutarle a condividere la loro esperienza per farla "entrare in circolo".

Vogliamo creare una bella "comunità di pratiche", organizzative e didattiche, per le scuole, su base nazionale. Il nostro desiderio è di contribuire così a mettere a sistema le migliori esperienze, componendo un mosaico le cui tessere siano preziosi frammenti di scuola che già esiste o che può essere realizzata e disseminata.
 
Condividendo le migliori esperienze
si può contribuire dal basso
a realizzare un vero cambiamento della scuola!

Scopri di più sul progetto e su come partecipare
 
 
 
 
 
7. La scuola dei Centennials vista da Valentina Aprea
 
Non è la prima volta che Valentina Aprea, deputata di lungo corso di Forza Italia (entrò in Parlamento per la prima volta nel 1994), decide di affidare a un libro le sue riflessioni sulla politica scolastica.  Lo fece anche agli inizi del 2001, da responsabile scuola e università del partito fondato da Silvio Berlusconi, con un volume intitolato "La scuola che non c’è" (Liberal Libri, 2001), per poi diventare sottosegretario al Miur con il ministro Moratti (2001-2006), e successivamente presidente della commissione Cultura della Camera (2008-2012) e assessore regionale all’istruzione, formazione e cultura della Regione Lombardia (...)
 
 
 
 
E ora dirigiamo… Insieme! Scopri il servizio di accompagnamento ai primi mesi da DS ed entra a far parte della nostra comunità!


Tuttoscuola non ti abbandona nemmeno in questo momento: seguiremo la tua agenda delle prime settimane, fornendo un supporto competente e caldo e soluzioni... a portata di Orologio! Webinar con la partecipazione dei nostri esperti DS, suggerimenti operativi, consigli comportamentali, e tanto ascolto e dialogo per condividere impressioni ed emozioni.

Pensi di non avere abbastanza tempo per poter partecipare a un webinar?
Lo sappiamo: stai vivendo giorni intensi, in cui il lavoro si accumula sempre più!

Proprio per questo stiamo costruendo un archivio di "Pillole", mini video in cui, in pochi minuti, i nostri esperti espongono di volta in volta una delle questioni ricorrenti fra i nuovi dirigenti scolastici fornendo la soluzione pratica!

Inoltre, per gli iscritti, subito disponibili materiali da utilizzare come un semplice "copia e incolla" per gli ordini del giorno per i primi collegi docenti e dipartimenti interclasse,  per le prime circolari e tutti i consigli per individuare le priorità su cui lavorare, passo dopo passo!

NASCE LA MEMBERSHIP DI TUTTOSCUOLA!

Non rimanere solo, diventa membro della nostra grande comunità: sarai uno di noi e godrai di un supporto speciale. Inoltre puoi acquistare il corso a un prezzo molto vantaggioso e beneficiare di tanti altri vantaggi!


 
 
 
 
 
8. Bergamo: stati generali della scuola digitale 2019
Il settore istruzione e formazione si trova al centro di  una profonda trasformazione spinta dalle nuove tecnologie e dai cambiamenti nel mondo del lavoro. Questi fattori impongono  all’organizzazione scolastica di passare dai tradizionali approcci formativi a nuovi modelli più flessibili e aperti in grado di generare metodologie ed esperienze formative più efficaci per una nuova cultura di formazione.
In questo scenario, organizzato dal Comune di Bergamo, dall’Ufficio Scolastico per la Lombardia, Ambito territoriale di Bergamo e dall’Associazione Centro Studi ImparaDigitale, si collocano gli 
(...)
 
 
 
 
WELCOME TIME ELEVATOR ROME EXPERIENCE
 
Museo multisensoriale con tecnologia stereoscopica. Dalla leggenda di Romolo e Remo alla congiura e all’assassinio di Giulio Cesare
passando poi per l’età imperiale, l’incendio di Roma e Nerone, la caduta dell’impero e l’avvento del cristianesimo.
 
 
 
 
 
 
 
9. L’educazione civica? Un aiuto anche contro gli atti di follia
Venerdì 18 ottobre 2019. Sono appena passate le ore 18.00. Urla improvvise scuotono l’incedere tranquillo della sera dentro la Basilica di San Pietro in Vaticano. Follia di un giovane. Armato di coltello, semina il panico davanti al Baldacchino del Bernini. Inveisce scompostamente (presumibilmente in tedesco) contro la Chiesa.
Ci si domanda se tale ennesimo episodio non sia - purtroppo - emblematico di un’insicurezza esistenziale sempre più diffusa nella nostra società. La perdita di senso della vita, l’assenza di valori forti cui riferirsi, provocano sempre più spesso squilibri comportamentali, destando crescente preoccupazione.
Se è vero che la mancanza di autocontrollo è ormai intergenerazionale (non è raro ormai anche il 
(...)
 
 
 
 
Concorso Infanzia e Primaria: partecipa al mini ciclo gratuito di Tuttoscuola. Oggi, 21 ottobre, la prima diretta

Tuttoscuola ha programmato un mini ciclo gratuito, ben tre appuntamenti per provare a delineare un quadro della situazione generale e iniziare a prepararsi al concorso Infanzia e Primaria: "Verso il concorso ordinario: informazioni e approfondimenti in vista del bando". Un percorso di approfondimento che punta a fornire tutte le informazioni di cui hai bisogno per prepararti al meglio. Saranno presi in considerazione sia gli aspetti tecnici, che quelli didattici e normativi.

 
 
 
 
 
 
10. Il meglio della settimana di Tuttoscuola.com

PROFESSIONE SCUOLA
La paura di un DS? ‘Non riuscire a fare tutto’
Dirige un istituto alberghiero con due convitti annessi, resta a scuola 11 ore al giorno ed è responsabile non solo del lavoro dei suoi docenti, ma anche di quello di 85 ATA. Le sue giornate sono molto intense, tanto che a volte dopo ore dal suo ingresso a scuola le sembra di non essere riuscita a concludere niente. Filomena Liberti, DS dell’Istituto Alberghiero Buonarroti di Fiuggi ci racconta le sue preoccupazioni e la paura di "non riuscire a fare tutto". Il suo stress più grande? La sicurezza e la mancanza di DSGA adeguatamente formati. (...)
 
 
 
 
Fare scuola insieme, ecco come le UDA diventano 2.0!
GRATIS i webinar di settembre e ottobre

Hai presente la tradizionale guida didattica, prezioso ausilio per generazioni di maestre? Tuttoscuola sperimenta una nuova modalità di accompagnamento dell’azione didattica che recupera il meglio della tradizione e vi associa i vantaggi offerti dai nuovi strumenti: empatia, video, voce, possibilità di interagire in diretta con il docente, o di rivedere la registrazione quando e quante volte si vuole, dallo smartphone o dal pc.

Tuttoscuola organizza un servizio di accompagnamento via webinar destinato ai docenti in servizio della scuola primaria desiderosi di ampliare i propri orizzonti didattico-metodologici.
Ogni mese, per tutto il corso dell’anno scolastico e per ognuna delle cinque classi della scuola primaria, docenti ed esperti presenteranno Unità di Apprendimento (UDA) legate all’italiano e alla matematica, corredate da prove di verifica, strumenti di valutazione e approfondimenti di varia natura.

SI tratta di un servizio estremamente innovativo nel corso del quale saranno presentate vere e proprie Unità di Apprendimento 2.0 e spunti di lavoro da riutilizzare con i propri alunni! Un percorso utile anche ai docenti che devono prepararsi al concorso ordinario della scuola Primaria, la cui uscita del bando è prevista per ottobre prossimo!

 
 
 
 
 
 
 
 
 
GENITORI
Scuola dell’Infanzia: tutto quello che non sai (e che invece tuo figlio vorrebbe che conoscessi)
La scuola dell’infanzia, che molti di noi chiamano ancora ostinatamente "materna" o, peggio, "asilo", può essere gestita da tre tipi di enti: lo Stato, i comuni, e i privati, che spesso sono congregazione religiose. Queste tre gestioni appartengono tutte alla dimensione pubblica, anche le scuole delle "suore" che per effetto della legge sulla parità rientrano nel sistema pubblico, così come le scuole comunali (ma su queste nessuno, credo, nutriva dubbi). La scuola dell’infanzia non serve a gettare le basi per la scuola (...)
 
 
 
 
Tuttoscuola è diventato ente accreditato MIUR per la formazione.
Scopri i nostri corsi!

La qualità dei corsi di formazione di Tuttoscuola è stata riconosciuta! Dal digitale all'esame di maturità, passando per la didattica, l'accompagnamento ai primi mesi da DS, per la preparazione ai concorsi DSGA, TFA sostegno e Infanzia e Primaria: Tuttoscuola, oltre a fornire un’informazione autorevole e tempestiva da più di quarant’anni, offre percorsi formativi mirati a realizzare l’ambizioso progetto di costruire una comunità in cui la relazione tra i formatori e gli addetti ai lavori diventi l’elemento portante per costruire una scuola migliore.


Un ventaglio di percorsi via webinar che stanno riscuotendo tantissimo successo: pensa che 1 vincitore su 5 del concorso DS si è preparato con noi!

Leggi i commenti di chi ha partecipato alle fasi precedenti: sono il nostro miglior biglietto da visita e la migliore garanzia di qualità per te!

Utilizza con noi la tua Carta del Docente, di seguito le nostre proposte del momento:

Fare Scuola Insieme: tecnologia e didattica si fondono in un percorso che trasforma le Unità di Apprendimento in 2.0! Ogni mese, per ognuna delle cinque classi della scuola primaria, accompagniamo la tua azione didattica per quanto riguarda Italiano e Matematica: unità di apprendimento, materiali e tantissimi consigli! In più i webinari di settembre e ottobre sono GRATIS. Scoprilo qui


E ora dirigiamo... Insieme!il servizio di accompagnamento ai primi mesi da DS in cui seguiremo la tua agenda giorno per giorno, fornendo un supporto competente e caldo. Ben 10 webinar con la partecipazione dei nostri esperti DS e anche di uno psicologo, suggerimenti operativi, consigli comportamentali, e tanto ascolto e dialogo per condividere impressioni ed emozioni. Scoprilo qui

Concorso DSGA, verso la prova scritta: un percorso di formazione composto composto da 10 webinar in diretta che sarà possibile vedere anche in registrata e che toccano le tematiche del bando di concorso DSGA. Ogni webinar si compone di due momenti: nel primo i nostri esperti affronteranno 3 domande, nel secondo compileranno un atto spiegando, passo dopo passo, come fare. Scoprilo qui

Verso la prova di inglese, il mini ciclo di formazione che ha lo scopo di aiutare gli iscritti a superare la prova in lingua, sia essa del concorso DS, del concorso DSGA o del concorso ordinario di cui a breve dovrebbero uscire novità. Scoprilo qui

Far funzionare la scuola. Soluzioni efficaci con le risorse disponibili, il percorso formativo che mira ad aiutare i Dirigenti scolastici, i DSGA, le figure di staff (collaboratori del DS ex c. 83 L. 107/15), le funzioni strumentali a lavorare come team integrato, quale soluzione indispensabile per far funzionare meglio la scuola. Scoprilo qui

TFA - Inclusione scolastica e insegnante di sostegno: riflessioni e buone pratiche, il percorso formativo per affrontare la prova preselettiva per il corso di formazione per il TFA Sostegno. Scoprilo qui

Scuola digitale, le nuove frontiere dell'apprendimento, il percorso che accompagna i docenti all’interno del mondo digitale presentando buone pratiche e riflessioni. Scoprilo qui

Maturità 2019: come cambia l'esame di Stato, il mini ciclo di 2 webinar e una Guida che presentano le innovazioni introdotte dal decreto legislativo 62/2017. Scoprilo qui

Concorso straordinario Infanzia e Primaria: Inclusione e accompagnamento alla prova orale, il ciclo che ha lo scopo di accompagnare gli iscritti fino alla prova orale del concorso straordinario, ma utile anche a chi vuole approfondire la tematica dell’Inclusione scolastica senza partecipare al concorso. Scoprilo qui


E altri percorsi sono in preparazione! Scopri tutta l'offerta formativa di Tuttoscuola qui!
 
 
 
 
STUDENTI
Esame di Maturità, Fioramonti: ‘Rivedere il sistema delle buste’ e ‘Capire come reintrodurre il tema di storia’
Nuovi cambiamenti in vista per l‘esame di Maturità: anche il ministro Fioramonti vuole metterci mano. Come? Magari reintroducendo il tema di storia ed eliminando le buste al colloquio orale, per esempio. Ha detto Fioramonti: "Cambiare la Maturità non può diventare un elemento di narcisismo dell’ultimo Ministro, dobbiamo dare agli studenti un orizzonte temporale su cui prepararsi. Sulle buste, che è un elemento formale più che sostanziale, stiamo però valutando quale intervento fare: garantiscono trasparenza, però necessitano di tempo e risorse. Vorrei evitare che si perdessero ore e ore per cercare di distribuire quesiti (...)
 
 
 
 
Scopri il numero di ottobre di Tuttoscuola!

Tra gli argomenti trattati:

➡️ "Ora più soldi ai docenti". L'intervista al ministro Fioramonti
➡️ Lo stress della Dirigenza e la nostra linea editoriale;
➡️ La scuola che sogniamo: la scuola su misura.

E molto altro ancora!

Sfoglia il numero di ottobre di Tuttoscuola https://www.tuttoscuola.com/riviste/rivista-n-595/sfogliabile/
 
Abbonati a Tuttoscuola, scegli la formula che fa per te: https://www.tuttoscuola.com/categoria-prodotto/abbonamenti-tuttoscuola/
 
 
 
Bergamoscienza: la scienza appresa fuori dallo spazio-aula
È giunta alla XVII edizione il Festival a carattere scientifico Bergamoscienza, con eventi e attività fruibili dal 5 al 20 Ottobre 2019 nella città di Bergamo e non solo. Nel corso dell’intero anno, l’Associazione Bergamoscienza promuove iniziative nel campo della divulgazione scientifica e le Scuole, che rispondono al Bando per proporre un progetto relativo a laboratori e/o mostre interattive, lavorano con gli studenti per mesi sulla preparazione degli eventi dell’anno successivo. Uno dei punti di forza di Bergamoscienza è l’efficacia della peer education messa (...)
 
 
 
 
 
Dispersione scolastica: perché più istruzione è la soluzione.

Negli ultimi 10 anni 1,8 milioni di studenti hanno abbandonato la scuola prima di sostenere l’esame di maturità (e negli ultimi 20 anni addirittura 3,5 milioni). È come se ogni anno fosse sparita dai banchi di scuola una città grande come Modena. Tutto questo con un costo enorme: in media 2,7 miliardi di euro l’anno. E l’emorragia continua: se non interveniamo subito, oltre 100mila studenti appena iscritti alle superiori potrebbero non arrivare al diploma. I numeri, le conseguenze, le soluzioni sono riassunte in un breve video e poi approfonditi nell’ultimo dossier di Tuttoscuola sulla dispersione scolastica, "La scuola colabrodo".

Clicca qui per vedere il video, poi condividilo sui social e fallo circolare tra i tuoi contatti: la partita contro l’ignoranza la giochiamo tutti insieme!
 
 
 

Oltremare: percorsi guidati dedicati all’evoluzione
 
L’offerta didattica del Parco Oltremare è incentrata su un programma di apprendimento attivo, declinato attraverso percorsi guidati, laboratori didattici e progetti speciali dedicati a tutte le scuole. In particolare tanti sono i percorsi guidati dedicati all’Evoluzione. Ne L’Evoluzione si racconta gli studenti possono scoprire l’evoluzione della vita sul nostro pianeta, osservare reperti fossili e realizzare impronte fossili di animali e vegetali. In Dal Big Bang al T-Rex gli studenti possono ripercorrere la storia evolutiva del nostro pianeta partendo dal Big Bang fino ad arrivare ai giorni nostri, approfondire la (...)
 
 
 
 
Alle prese con l'organizzazione della gita scolastica? Scopri l'Annuario dei Viaggi di Istruzione 2019

Lo storico aiuto di Tuttoscuola alla messa a punto della gita scolastica è arrivato anche quest’anno. Parliamo dell’Annuario dei Viaggi di Istruzione 2019, una guida alla scelta e all’organizzazione delle gite scolastiche.
Itinerari, consigli sui luoghi da visitare con i propri alunni, su come impostare il proprio viaggio e tutta la normativa relativa al turismo scolastico: questi sono solo alcuni dei contenuti presenti all’interno dell’Annuario dei Viaggi di Istruzione 2019.
 
E tante saranno le novità dell'edizione del 2020, attualmente in fase di preparazione!
 
Scopri tutti i contenuti dell'Annuario dei Viaggi di Istruzione 2019, scaricalo gratis qui
 
 
 
 
 
 
 

11. TuttoscuolaMEMORANDUM
 
 
25 ottobre: sciopero comparto scuola
Entro il 29 ottobre: rilevazione assenze personale scolastico
Entro il 31 ottobre: inserimento graduatorie di sostegno
Entro il 31 ottobre: rinnovo organi collegiali di istituto
5-6 novembre: prove scritte concorso dsga
10-16 novembre: scadenze amministrative
15 novembre: permessi retribuiti per studio
 
 
 
 
 
La scuola colabrodo, dispersi 3,5 milioni di studenti in vent’anni. Scopri il dossier di Tuttoscuola che ha fatto clamore

Dal 1995 a oggi 3 milioni e mezzo di studenti hanno abbandonato la scuola statale, su oltre 11 milioni iscritti alle superiori (-30,6%). Ragazzi e ragazze spariti dai radar della scuola, che sotto questo aspetto ricorda le famigerate performance della rete idrica italiana, che perde nel nulla il 35% dell’acqua. Un colabrodo. Eppure ci vantiamo di avere la scuola più inclusiva d’Europa.
Il dossier, al quale "L’Espresso" ha dedicato la copertina, analizza le cause, le conseguenze (a partire dai 55 miliardi spesi senza raggiungere l’obiettivo) e prospetta possibili soluzioni. Uno dossier imperdibile.
 
 
 

12. TuttoscuolaNORMATIVA
 
 
Organico dirigenti scolastici
Intesa MIUR-sindacati su diplomati magistrali
Finanziamenti per indagini sui solai delle scuole
 
 
 
 
 
 
 
Se non sei abbonato, puoi leggere integralmente questo numero di TuttoscuolaFOCUS acquistando l’abbonamento giornaliero a 0,99€: potrai accedere per 24 ore anche a tutti i contenuti premium di tuttoscuola.com (inclusa la rivista mensile "Tuttoscuola" in formato digitale).
.................................................................................................................................................
RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
 


Direttore: Giovanni Vinciguerra
Per commenti, informazioni o suggerimenti: redazione@tuttoscuola.com
 
 
+ istruzione è la soluzione!
 
 
 

 

 

 
Liceo Classico Virgilio Via Ardigò 13, 46100 Mantova Italy
Tel.: +39 0376 320 366 - Fax: +39 0376 224 546 PEC: mnpc02000g@pec.istruzione.it - PEO: mnpc02000g@istruzione.it CF 80019550203 - CM MNPC02000G
Data Protection Officer: Massimo Zampetti - Privacycert Lombardia S.r.l. - Pass. Don Seghezzi n.2, BG - Tel. 035 413 94 94 - lombardia@privacycert.it - lombardia@pec.privacycert.it

   a cura di Mario Varini - EUCIP IT Administrator certified.

CMS Drupal ver. 7.69 del 18/12/2019 agg. 04/01/2020• XHTMLCSS

Sito realizzato nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web
Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia

Licenza Creative Commons

Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo (3.0 Italia) per permetterne
la diffusione e il riuso liberi con citazione degli autori e con l'indicazione che potrà essere utilizzato dalle scuole italiane che ne faranno richiesta.

Per informazioni, solo se appartenenti a Pubblica Amministrazione, contattare Mario Varini con e-mail istituzionale ( @istruzione.it )