Tu sei qui

La diaria del Ministro e quella di DS e insegnanti (che non c’è)

Versione stampabileVersione PDF
Sezione Albo sindacale
  • SNALS
 

 

 
 
NOTIZIE, COMMENTI E INDISCREZIONI SUL MONDO DELLA SCUOLA
La newsletter settimanale di Tuttoscuola, la testata per insegnanti, genitori e studenti
 

 

Ente accreditato MIUR per la formazione

 

 
Lunedì, 28 ottobre 2019
TuttoscuolaNEWS n.924
TuttoscuolaFOCUS n.766


SOMMARIO
1. La diaria del Ministro e quella dei DS e degli insegnanti (che non c’è)
2. Parità & paritarie/1. Anche i docenti delle paritarie potranno abilitarsi
3. Parità & paritarie/2. Uil scuola-Alfieri: incontro o scontro?
4. Confronto aperto sul futuro della scuola
5. Razzia nazista nel ghetto di Roma: un pomeriggio di maturazione civile

6. Al via, per il quarto anno, la sperimentazione didattica "Studenti-Atleti"
7. Progetto Save: una "motrice" in piazza San Carlo a Torino

8. TuttoscuolaMEMORANDUM
9. TuttoscuolaNORMATIVA

 

 
 
 
 
 
1La diaria del Ministro e quella dei DS e degli insegnanti (che non c’è)
 

Sarà probabilmente la Corte dei Conti ad accertare se davvero ottanta delle 133 missioni effettuate dall’ex-ministro dell’istruzione, università e ricerca Marco Bussetti (Lega) non erano giustificate, come sostiene "Repubblica" in un dettagliato servizio, e se, pertanto, ha incassato illegittimamente oltre 25 mila euro nel corso dei sedici mesi passati al ministero dell’istruzione.
Toccherà all’attuale ministro Lorenzo Fioramonti rispondere alle interrogazioni parlamentari che esponenti dell’attuale maggioranza hanno annunciato sul caso e chiarire l’eventuale incompatibilità (come già richiesto) dell’ex-ministro riconfermato a capo dell’ufficio scolastico di Milano.
Dal servizio di "Repubblica" risulta che il Ministro aveva diritto ad una diaria mensile di 3.500 euro (netti) quale rimborso forfettario delle spese di viaggio (nei sedici mesi di incarico Bussetti avrebbe quindi maturato diarie per 56.000 euro). Spiega il quotidiano che "se un viaggio pubblico viene pagato con i soldi della missione, la diaria personale non viene intaccata e può essere incassata per intero". Essa si aggiunge quindi ai rimborsi per le missioni connesse all’incarico. Del resto è comprensibile che delle spese inerenti agli spostamenti di lavoro se ne faccia carico il datore di lavoro, anche quando è lo Stato. Come avviene di regola nel privato.
Questo è un dato interessante, al di là della questione aperta.
Si presta infatti ad un confronto ad esempio con le condizioni riconosciute ai dirigenti scolastici per i loro spostamenti. Ricordiamo che i DS in media si occupano di 6 sedi scolastiche, non sempre dietro l’angolo. In alcuni casi le sedi da seguire sono anche molte di più e talvolta sparse su più comuni, anche in località di montagna o fuori mano.
Il dirigente pertanto si deve muovere più volte a settimana, e non solo per recarsi nelle sedi distaccate ma anche per esempio per impegni di servizio o per andare in Tribunale per i vari contenziosi che la scuola subisce, al posto dell’Avvocatura generale dello Stato. Decine e decine di uscite per servizio all’anno, effettuate quasi sempre - per motivi di tempo - con mezzo proprio, essendo al limite previsto il rimborso solo per l’utilizzo di mezzi pubblici.
Ma per i presidi nessuna diaria. Come del resto per i docenti, ai quali da alcuni anni è stata anche tolta quella per i viaggi di istruzione.
 
 
 
 
CONVERSATION ASSISTANTS: IL NUOVO PROGETTO GLOBO EDUCATION

GLOBO EDUCATION ha introdotto un progetto innovativo finalizzato all’inserimento di Assistenti di Lingua in affiancamento ai docenti della scuola primaria e secondaria di 1° e 2° grado. Si tratta di uno strumento indispensabile per la creazione e lo sviluppo di attività volte all’insegnamento della lingua inglese.

Per maggiori informazioni sul programma, visitate il sito internet:  https://www.globo.education/
 
 
 
 
 
 
 
2. Parità & paritarie/1. Anche i docenti delle paritarie potranno abilitarsi
 

Al concorso straordinario previsto dal decreto ‘salva-precari’ potranno partecipare anche i docenti delle scuole paritarie, ma soltanto ai fini del conseguimento dell’abilitazione e non per accedere alle 24.000 cattedre riservate agli insegnanti delle scuole statali con almeno tre anni di servizio.
È stato modificato in tal senso il testo approvato dal Consiglio dei ministri lo scorso 10 ottobre, che nella sua stesura iniziale aveva escluso gli insegnanti delle scuole non statali dal concorso in quanto non interessati all’ingresso nei ruoli statali. Ma il concorso aveva anche carattere abilitante, e l’esclusione da esso dei docenti delle scuole paritarie - sempre con almeno 36 mesi di servizio - avrebbe loro impedito di conseguire l’abilitazione, il cui possesso è invece tassativamente richiesto dalla legge 62/2000 come condizione per il riconoscimento della parità.
Sul governo si sono riversate forti pressioni politiche provenienti non solo dall’opposizione (interrogazioni di Valentina Aprea di Forza Italia e Cristina Patelli, Lega) ma anche da una parte della maggioranza (Gabriele Toccafondi, ora in Italia Viva), cui si sono aggiunte le riserve del Quirinale sulla costituzionalità della esclusione dei docenti delle paritarie.
"Gli insegnanti delle paritarie non sono insegnanti di serie B e meritano gli stessi diritti di accesso al concorso dei loro colleghi statali", commenta Toccafondi, che nella scorsa legislatura, in qualità di sottosegretario, aveva disposto un piano di verifica dei requisiti per la permanenza della parità scolastica, realizzato nel triennio 2015-2018. Ne è risultato, come ha reso noto il Miur, che su 1.179 ispezioni, solo 39 (il 3%) si sono tradotte in decreti di revoca della parità scolastica, a conferma della serietà della grande maggioranza delle scuole paritarie.
I cinque sindacati - Cgil, Cisl, Uil, Gilda e Snals - che avevano firmato il 1° ottobre l’intesa con il ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, poi recepita nel testo approvato dal Consiglio dei ministri il 10 ottobre, non hanno gradito la novità, ma si sono adattati, avvertendo però il governo che non accetteranno altre modifiche, e auspicando che il decreto sia pubblicato nel più breve tempo possibile per poter concludere le prove entro giugno 2020.

 
 
 
 
 
Concorso DSGA, verso la prova scritta: scopri il nostro nuovo servizio di accompagnamento!

Per i 6012 ammessi alle prove scritte del concorso DSGA, previste a ottobre, il tempo per prepararsi stringe e bisogna sfruttarlo al meglio…Tuttoscuola non ti abbandona nemmeno in questo momento! Approfitta del nostro collaudato percorso di accompagnamento, snello ed efficace, per arrivare preparato alle prove scritte!

Tuttoscuola ha progettato un percorso su misura per te, "Concorso DSGA, verso la prova scritta": un percorso di formazione dal taglio pratico composto da 10 webinar in diretta che sarà possibile vedere anche in registrata e che toccano tutte le tematiche del bando di concorso DSGA.

Lo sappiamo: le prove scritte del concorso DSGA saranno ben due, una a breve tempo di distanza dall’altra. Nella prima avrete 180 minuti per rispondere a 6 quesiti, mentre nella seconda avrete a che fare con la compilazione di un atto. Proprio per questo motivo ogni webinar si compone di due momenti: nel primo i nostri esperti affronteranno 3 domande, nel secondo compileranno un atto spiegando, passo dopo passo, come fare.


 

 
 
 
 
 
 
3. Parità & paritarie/2. Uil scuola-Alfieri: incontro o scontro?

Prima o poi doveva esserci un’occasione di confronto diretto tra la Uil scuola - sindacato di storica connotazione laica e statalista, ribadita anche recentemente - e la più combattiva sostenitrice della completa parità anche economica tra le scuole statali e quelle paritarie, suor Anna Monia Alfieri.
L’occasione l’ha procurata la Uil scuola della Lombardia, che ha promosso per il prossimo 8 novembre a Milano, presso l’aula magna del Liceo classico statale Carducci, una tavola rotonda dall’esplicito titolo "Scuole pubbliche statali-scuole pubbliche paritarie. Scuole del mercato. Tesi a confronto".
L’incontro, indirizzato ai Dirigenti scolastici e ai docenti delle scuole della Lombardia, ma aperto anche agli studenti, si svolge in un contesto di forti polemiche sulla richiesta di autonomia differenziata, estesa anche alla scuola, avanzata dalla Regione Lombardia. Il timore, come afferma il segretario lombardo del sindacato, Carlo Giuffrè, è che dietro tale richiesta si nascondano (...)

CONTENUTO RISERVATO AI LETTORI DI TuttoscuolaFOCUS
 
 
 
 
 
Concorso DSGA: perfeziona la tua preparazione con i webinar singoli

Manca sempre meno alle prove scritte del concorso DSGA che si terranno i prossimi 5 e 6 novembre ed è il momento di concentrarsi su eventuali lacune. Per perfezionare la tua preparazione in maniera mirata, Tuttoscuola rende disponibili singolarmente:

– le registrazioni dei migliori webinar dei percorsi di Tuttoscuola di accompagnamento al concorso DS, che risultano utili anche agli aspiranti DSGA ;
- le registrazioni svolte del percorso "Concorso DSGA, verso la prova preselettiva";
– le registrazioni svolte fino ad oggi del percorso "Concorso DSGA, verso la prova scritta".

Potrai scegliere quelli di tuo maggiore interesse!

 
 
 
4. Confronto aperto sul futuro della scuola
 

Una delle sedi istituzionali più prestigiose, Palazzo San Macuto (Roma, via del Seminario 76), ospita la presentazione dell’ultimo libro di Valentina Aprea, "La scuola dei Centennials", già segnalato la scorsa settimana ai lettori di questa newsletter. L’iniziativa, in programma per il 30 ottobre (ore 14-16), costituisce un’occasione per un confronto a tutto campo tra le forze politiche a partire dai problemi degli studenti e delle scuole e non - come quasi sempre è accaduto in passato - da quelli dei partiti, in cerca di visibilità e inevitabilmente divisivi.
Da notare che il confronto prevede la partecipazione di autorevoli rappresentanti di entrambi gli schieramenti, di maggioranza e di opposizione. A discutere delle esigenze formative dei Centennials, illustrate da due dirigenti scolastiche di scuole innovative, Stefania Strignano e Filomena Massaro, intervengono infatti, con il coordinamento di Giovanni Vinciguerra, direttore di Tuttoscuola, esponenti della attuale maggioranza: per il M5S Luigi Gallo, presidente della Commissione Cultura della Camera, Lucia Azzolina, sottosegretario al Miur e Paolo Lattanzio, capogruppo in Commissione; per il PD Anna Ascani, viceministro Miur, e Flavia Piccoli Nardelli, capogruppo in Commissione; per Italia Viva Gabriele Toccafondi e per +Europa Alessandro Fusacchia, entrambi capigruppo dei rispettivi partiti; e dell’attuale opposizione: per Forza Italia la stessa Valentina Aprea in qualità di capogruppo in Commissione e Mariastella Gelmini, presidente del gruppo dei deputati; per la Lega Daniele Belotti, capogruppo in Commissione, e per Fratelli d’Italia Paola Frassinetti, vicepresidente della Commissione Cultura.
L’intento dell’iniziativa è trasparente e ambizioso, ed è quello di cercare un terreno di dialogo che consenta una convergenza transpartitica su obiettivi condivisi. Operazione che a Valentina Aprea è già riuscita in passato, quando da presidente della Commissione Cultura della Camera (2008-2012) promosse l’approvazione anche da parte del PD di un importante disegno di legge di riordino della governance che prevedeva tra l’altro la partecipazione ad essa di membri esterni alla scuola e la possibilità per le scuole di ricevere finanziamenti dai privati.
Allora l’operazione non andò a buon fine anche per l’imminente conclusione della legislatura, ma Aprea sembra non aver dismesso la sua vocazione di tessitrice di intese sulla scuola a partire dalle esigenze di innovazione di quest’ultima, e forse ora ci riprova…
 
 
 
UNA GITA ALL’ACQUARIO

Acquario di Cattolica propone visite guidatelaboratori didattici, escursioni in barca e progetti speciali dedicati a tutti gli ordini scolastici.

Tutte le novità 2020 e tutte le possibilità di sconti per prenotazione anticipata sul sito www.acquariodicattolica.it
 
 
 
 
 
5. Razzia nazista nel ghetto di Roma: un pomeriggio di maturazione civile
 
E’ stato un pomeriggio di forti emozioni, ma anche di maturazione civile per gli studenti di sei scuole romane che vi hanno partecipato: settanta del Liceo classico Giulio Cesare, altri in rappresentanza del Malpighi, del Vittoria Colonna, dell’IIS di via Silvestri, del Sacro Cuore di Trinità dei Monti, della Deutsche Schule. La commemorazione dell’anniversario della razzia nazista del 16 ottobre 1943 nel Ghetto di Roma, promossa giovedì 23 ottobre u.s. dall’associazione ‘Ricordiamo Insieme’, resterà nelle menti e nei cuori dei partecipanti: preso avvio davanti all’obelisco di Piazza San Pietro, proseguita con la ‘marcia dei Mille Passi’, ha trovato intensa conclusione nel cortile dell’ex-Collegio militare in Piazza della Rovere, dove quel tragico 16 ottobre furono ammassati circa 1200 ebrei romani, in gran parte poi deportati a Auschwitz (tornarono solo in 16).
A Piazza San Pietro gli studenti e gli altri convenuti hanno (...)

CONTENUTO RISERVATO AI LETTORI DI TuttoscuolaFOCUS
 
 
 
 
La scuola che sogniamo realizziamola insieme, partecipa anche tu!

Per realizzare, insieme e dal basso, una scuola migliore, Tuttoscuola promuove un ambizioso progetto culturale, "La scuola che sogniamo".

Otto modelli didattici innovativi, noi li presenteremo, voi li discuterete!


Daremo voce e faremo conoscere le tante realtà già esistenti, sparse sul territorio nazionale, che silenziosamente – e spesso anche poco o per nulla incoraggiate dal sistema – stanno concretamente già realizzando la SCUOLA CHE SOGNIAMO

Faremo parlare i protagonisti della scuola "dal vivo" e intervisteremo gli esperti che hanno studiato i pro e i contro delle varie innovazioni. Siamo convinti che condividendo le migliori esperienze si possa contribuire a realizzare un vero cambiamento della scuola italiana "bottom- up", partendo da chi la scuola la vive e mandando un messaggio di impegno costruttivo alle istituzioni.

Molte scuole in Italia stanno infatti già realizzando, magari parzialmente, quelli che per altre sono ancora sogni e molte ci chiedono di aiutarle a condividere la loro esperienza per farla "entrare in circolo".

Vogliamo creare una bella "comunità di pratiche", organizzative e didattiche, per le scuole, su base nazionale. Il nostro desiderio è di contribuire così a mettere a sistema le migliori esperienze, componendo un mosaico le cui tessere siano preziosi frammenti di scuola che già esiste o che può essere realizzata e disseminata.
 
Condividendo le migliori esperienze
si può contribuire dal basso
a realizzare un vero cambiamento della scuola!

Scopri di più sul progetto e su come partecipare
 
 
 
 
 
 
6. Al via, per il quarto anno, la sperimentazione didattica "Studenti-Atleti"
 

Il MIUR sostiene concretamente il diritto allo studio e il successo formativo degli studenti impegnati in attività sportive agonistiche di alto livello. Il riferimento normativo è il D.M. 279 del 10/04/2018, che ha fornito l’opportunità alle istituzioni scolastiche interessate di prendere parte ad "una sperimentazione didattica per una formazione di tipo innovativo, anche supportata dalle tecnologie digitali, destinata agli studenti-atleti di alto livello […], iscritti agli Istituti di istruzione secondaria di secondo grado statali e paritari del territorio nazionale".
400 iscritti nel primo anno, 1500 nel secondo, oltre 7.600 lo scorso anno. Sono i numeri, in continua crescita, della sperimentazione didattica "Studenti-Atleti" (...)

CONTENUTO RISERVATO AI LETTORI DI Tuttoscuola FOCUS
 
 
 
7. Progetto Save: una "motrice" in piazza San Carlo a Torino

La seconda edizione di SAVE, il  progetto itinerante che si rivolge agli studenti delle scuole elementari, medie e superiori di tutta Italia per educare all’uso responsabile del denaro e delle risorse scarse, verrà presentato da  Gian Maria Gros-Pietro, Presidente Intesa Sanpaolo  e da Miguel Morgado, Direttore Operazioni Italia, Banca Europea degli Investimenti, il 28 ottobre, dalle ore 11, presso Palazzo Turinetti in Piazza S. Carlo 156 a Torino. E’ prevista  la partecipazione del Sindaco di Torino Appendino, del Sottosegretario del Mef Pier Paolo Baretta, del Sottosegretario MIUR, Giuseppe De Cristofaro, del Direttore Comitato Nazionale Educazione Finanziaria Anna Maria Lusardi (in collegamento video).
Il progetto nasce dall’esigenza di diffondere un modello nuovo di economia, incentrata sul Risparmio come progettualità futura.
Perché un modello economico di tipo circolare sia una realtà possibile, è necessario che (...)

CONTENUTO RISERVATO AI LETTORI DI Tuttoscuola FOCUS
 
 
 
 
 
Concorso Infanzia e Primaria: partecipa al mini ciclo gratuito di Tuttoscuola. Non perdere i prossimi appuntamenti

Tuttoscuola ha programmato un mini ciclo gratuito, ben tre appuntamenti per provare a delineare un quadro della situazione generale e iniziare a prepararsi al concorso Infanzia e Primaria: "Verso il concorso ordinario: informazioni e approfondimenti in vista del bando". Un percorso di approfondimento che punta a fornire tutte le informazioni di cui hai bisogno per prepararti al meglio. Saranno presi in considerazione sia gli aspetti tecnici, che quelli didattici e normativi.

 
 
 
 
 
 
8. TuttoscuolaMEMORANDUM
 
 
Entro il 29 ottobre: rilevazione assenze personale scolastico
Dal 29 ottobre al 22 novembre: iscrizione procedure rilevazione Invalsi
Entro il 31 ottobre: inserimento graduatorie di sostegno
Entro il 31 ottobre: rinnovo organi collegiali di istituto
Entro il 31 ottobre: comunicazione classi con più di due alunni non vaccinati
Entro il 31 ottobre: eventuale revisione annuale del Ptof
5-6 novembre: prove scritte concorso dsga
10-16 novembre: scadenze amministrative
15 novembre: permessi retribuiti per studio


CONTENUTO RISERVATO AI LETTORI DI Tuttoscuola FOCUS
 
 
 
 
 
Fare scuola insieme, ecco come le UDA diventano 2.0!
GRATIS i webinar di settembre e ottobre

Hai presente la tradizionale guida didattica, prezioso ausilio per generazioni di maestre? Tuttoscuola sperimenta una nuova modalità di accompagnamento dell’azione didattica che recupera il meglio della tradizione e vi associa i vantaggi offerti dai nuovi strumenti: empatia, video, voce, possibilità di interagire in diretta con il docente, o di rivedere la registrazione quando e quante volte si vuole, dallo smartphone o dal pc.

Tuttoscuola organizza un servizio di accompagnamento via webinar destinato ai docenti in servizio della scuola primaria desiderosi di ampliare i propri orizzonti didattico-metodologici.
Ogni mese, per tutto il corso dell’anno scolastico e per ognuna delle cinque classi della scuola primaria, docenti ed esperti presenteranno Unità di Apprendimento (UDA) legate all’italiano e alla matematica, corredate da prove di verifica, strumenti di valutazione e approfondimenti di varia natura.

SI tratta di un servizio estremamente innovativo nel corso del quale saranno presentate vere e proprie Unità di Apprendimento 2.0 e spunti di lavoro da riutilizzare con i propri alunni! Un percorso utile anche ai docenti che devono prepararsi al concorso ordinario della scuola Primaria, la cui uscita del bando è prevista per ottobre prossimo!

 
 
 
 
 
9. TuttoscuolaNORMATIVA
 
 
Calendario delle rilevazione Invalsi per il 2020

CONTENUTO RISERVATO AI LETTORI DI Tuttoscuola FOCUS
 
 
 
 
 
 
Tuttoscuola è diventato ente accreditato MIUR per la formazione.
Scopri i nostri corsi!

La qualità dei corsi di formazione di Tuttoscuola è stata riconosciuta! Dal digitale all'esame di maturità, passando per la didattica, l'accompagnamento ai primi mesi da DS, per la preparazione ai concorsi DSGA, TFA sostegno e Infanzia e Primaria: Tuttoscuola, oltre a fornire un’informazione autorevole e tempestiva da più di quarant’anni, offre percorsi formativi mirati a realizzare l’ambizioso progetto di costruire una comunità in cui la relazione tra i formatori e gli addetti ai lavori diventi l’elemento portante per costruire una scuola migliore.


Un ventaglio di percorsi via webinar che stanno riscuotendo tantissimo successo: pensa che 1 vincitore su 5 del concorso DS si è preparato con noi!

Leggi i commenti di chi ha partecipato alle fasi precedenti: sono il nostro miglior biglietto da visita e la migliore garanzia di qualità per te!

Utilizza con noi la tua Carta del Docente, di seguito le nostre proposte del momento:

Fare Scuola Insieme: tecnologia e didattica si fondono in un percorso che trasforma le Unità di Apprendimento in 2.0! Ogni mese, per ognuna delle cinque classi della scuola primaria, accompagniamo la tua azione didattica per quanto riguarda Italiano e Matematica: unità di apprendimento, materiali e tantissimi consigli! In più i webinari di settembre e ottobre sono GRATIS. Scoprilo qui


E ora dirigiamo... Insieme!il servizio di accompagnamento ai primi mesi da DS in cui seguiremo la tua agenda giorno per giorno, fornendo un supporto competente e caldo. Ben 10 webinar con la partecipazione dei nostri esperti DS e anche di uno psicologo, suggerimenti operativi, consigli comportamentali, e tanto ascolto e dialogo per condividere impressioni ed emozioni. Scoprilo qui

Concorso DSGA, verso la prova scritta: un percorso di formazione composto composto da 10 webinar in diretta che sarà possibile vedere anche in registrata e che toccano le tematiche del bando di concorso DSGA. Ogni webinar si compone di due momenti: nel primo i nostri esperti affronteranno 3 domande, nel secondo compileranno un atto spiegando, passo dopo passo, come fare. Scoprilo qui

Verso la prova di inglese, il mini ciclo di formazione che ha lo scopo di aiutare gli iscritti a superare la prova in lingua, sia essa del concorso DS, del concorso DSGA o del concorso ordinario di cui a breve dovrebbero uscire novità. Scoprilo qui

Far funzionare la scuola. Soluzioni efficaci con le risorse disponibili, il percorso formativo che mira ad aiutare i Dirigenti scolastici, i DSGA, le figure di staff (collaboratori del DS ex c. 83 L. 107/15), le funzioni strumentali a lavorare come team integrato, quale soluzione indispensabile per far funzionare meglio la scuola. Scoprilo qui

TFA - Inclusione scolastica e insegnante di sostegno: riflessioni e buone pratiche, il percorso formativo per affrontare la prova preselettiva per il corso di formazione per il TFA Sostegno. Scoprilo qui

Scuola digitale, le nuove frontiere dell'apprendimento, il percorso che accompagna i docenti all’interno del mondo digitale presentando buone pratiche e riflessioni. Scoprilo qui

Maturità 2019: come cambia l'esame di Stato, il mini ciclo di 2 webinar e una Guida che presentano le innovazioni introdotte dal decreto legislativo 62/2017. Scoprilo qui

Concorso straordinario Infanzia e Primaria: Inclusione e accompagnamento alla prova orale, il ciclo che ha lo scopo di accompagnare gli iscritti fino alla prova orale del concorso straordinario, ma utile anche a chi vuole approfondire la tematica dell’Inclusione scolastica senza partecipare al concorso. Scoprilo qui


E altri percorsi sono in preparazione! Scopri tutta l'offerta formativa di Tuttoscuola qui!
 
 
 
 
 
 
 
 
Scopri il numero di ottobre di Tuttoscuola!

Tra gli argomenti trattati:

➡️ "Ora più soldi ai docenti". L'intervista al ministro Fioramonti
➡️ Lo stress della Dirigenza e la nostra linea editoriale;
➡️ La scuola che sogniamo: la scuola su misura.

E molto altro ancora!

Sfoglia il numero di ottobre di Tuttoscuola https://www.tuttoscuola.com/riviste/rivista-n-595/sfogliabile/
 
Abbonati a Tuttoscuola, scegli la formula che fa per te: https://www.tuttoscuola.com/categoria-prodotto/abbonamenti-tuttoscuola/
 
 
 
 
 
 
 
Alle prese con l'organizzazione della gita scolastica? Scopri l'Annuario dei Viaggi di Istruzione 2019

Lo storico aiuto di Tuttoscuola alla messa a punto della gita scolastica è arrivato anche quest’anno. Parliamo dell’Annuario dei Viaggi di Istruzione 2019, una guida alla scelta e all’organizzazione delle gite scolastiche.
Itinerari, consigli sui luoghi da visitare con i propri alunni, su come impostare il proprio viaggio e tutta la normativa relativa al turismo scolastico: questi sono solo alcuni dei contenuti presenti all’interno dell’Annuario dei Viaggi di Istruzione 2019.
 
E tante saranno le novità dell'edizione del 2020, attualmente in fase di preparazione!
 
Scopri tutti i contenuti dell'Annuario dei Viaggi di Istruzione 2019, scaricalo gratis qui
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
A causa di un inconveniente tecnico, questa settimana le notizie sono pubblicate senza alcun rimando al portale tuttoscuola.com.
Se non sei abbonato, puoi leggere integralmente questo numero di TuttoscuolaFOCUS acquistando l’abbonamento giornaliero a 0,99€: potrai accedere per 24 ore anche a tutti i contenuti premium di tuttoscuola.com (inclusa la rivista mensile "Tuttoscuola" in formato digitale).
.................................................................................................................................................
RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
 


Direttore: Giovanni Vinciguerra
Per commenti, informazioni o suggerimenti: redazione@tuttoscuola.com
 
 
+ istruzione è la soluzione!
 
 
 

 

 
Liceo Classico Virgilio Via Ardigò 13, 46100 Mantova Italy
Tel.: +39 0376 320 366 - Fax: +39 0376 224 546 PEC: mnpc02000g@pec.istruzione.it - PEO: mnpc02000g@istruzione.it CF 80019550203 - CM MNPC02000G
Data Protection Officer: Massimo Zampetti - Privacycert Lombardia S.r.l. - Pass. Don Seghezzi n.2, BG - Tel. 035 413 94 94 - lombardia@privacycert.it - lombardia@pec.privacycert.it

   a cura di Mario Varini - EUCIP IT Administrator certified.

CMS Drupal ver. 7.69 del 18/12/2019 agg. 04/01/2020• XHTMLCSS

Sito realizzato nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web
Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia

Licenza Creative Commons

Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo (3.0 Italia) per permetterne
la diffusione e il riuso liberi con citazione degli autori e con l'indicazione che potrà essere utilizzato dalle scuole italiane che ne faranno richiesta.

Per informazioni, solo se appartenenti a Pubblica Amministrazione, contattare Mario Varini con e-mail istituzionale ( @istruzione.it )